Coro a cappella a 4 voci miste.

Provincia Treviso

Città SUSEGANA (TV)
Telefono Non indicato
E-mail coralesansalvatore@libero.it
Sito web Non indicato

Fondata nel 1981, la Corale San Salvatore di Susegana, che prende il nome dall’omonimo castello dei Conti Collalto di Susegana, raggruppa attualmente una quarantina di elementi non professionisti. Formazione corale mista, si esibisce quasi esclusivamente a cappella. Oltre all’animazione delle principali festività liturgiche nella chiesa parrocchiale di Susegana, la San Salvatore è impegnata in attività concertistica in Italia e all’estero.

Fedele alla sua tradizione, essa promuove le opere meno conosciute del repertorio polifonico europeo, senza limitazioni di stile e di epoca.

E’ diretta fin dall’inizio dal Maestro Giovanni Bortoli che, parallelamente agli studi superiori di lettere, si è specializzato in semiologia gregoriana, paleografia musicale, interpretazione polifonica e direzione di coro.

Numerosi i concerti tenuti in questi suoi primi 20 anni di vita in Italia e all’estero (Germania, Spagna, Ungheria, Polonia, Belgio, Svizzera, Francia, Rep. Ceca, Austria, Olanda, Danimarca, Slovenia). Ovunque le sue esibizioni sono state accolte da entusiastici consensi, a sottolineare il gradimento del pubblico per un’espressività vocale che interpreta la violenza fortissima e la dolcezza infinita delle passioni di ogni tempo.

Ecco quanto scrisse il quotidiano svizzero “L’Est Vaudois” in occasione della partecipazione della corale san Salvatore ai prestigiosi Recontres Internationales de Montreaux nel 1992: «Superbi gli Italiani! Cantano ugualmente bene sia l’amore che la morte! Hanno la capacità innata di restituire la musica in modo originale, convincente, mai noioso. Voci vellutate, notevole omogeneità, bellissimi assolo, un bagno di calorose sonorità!».

Dopo un concerto a Montpelier (Francia) così si espresse Georges Mattia, corrispondente del “La Croix”: «La Corale di Susegana, da subito, fa pensare ad un immenso lavoro pittorico. La sua interpretazione musicale, infatti, è un vero gioco di materie che amalgama i suoni ed esalta i colori dei timbri. Possiede inoltre la straordinaria capacità di mettere alla portata dei più, senza svendere la qualità dell’esecuzione, opere tratte da un repertorio a 360°. L’arte polifonica e la melopea gregoriana raggiungono nella Corale San Salvatore una raffinatezza che rapisce i cuori e gli spiriti».

Nel maggio del 1998, in occasione della tournée danese, così scrisse il critico musicale Grethe Jorgensen del quotidiano Helsingor Dagblad: «Coro italiano della più alta classe! Musica corale raramente sentita, resa con una delicatezza, una gaiezza ed un dinamismo da incantare. Voci così belle, sia soliste che corali, sono rare a sentirsi».

Nel giugno del 1995 la corale ha ricevuto dal Lion’s club di Conegliano il premio alla cultura “per l’importante opera di ricerca e divulgazione del canto corale in Italia e all’estero”

Il repertorio della corale comprende canti gregoriani, laudi medievali e rinascimentali, polifonie sacre e profane, canti del folklore italiano ed internazionale, negro spirituals, brani di autori contemporanei.

Tre sono i CD incisi finora dalla corale: uno di musica sacra (Auditui meo dabis gaudium), uno di musiche del folklore italiano ed internazionale (Nillatum); e uno di musiche natalizie (Noé).

Valutaci e scrivi una Recensione

Il tuo voto per questa scheda

angry
crying
sleeping
smily
cool
Sfoglia

Si consiglia di rivedere una lunghezza di almeno 140 caratteri

Accetti i nostri Termini e condizioni per pubblicare questa recensione?

Accetti i nostri Termini e condizioni per l'invio di queste informazioni?

La tua richiesta è stata inviata con successo.

building Vuoi amministrare questa scheda? Richiedilo adesso! Richiedilo adesso!

Richiedi questo elenco

Accetti i nostri Termini e condizioni per la pubblicazione di queste informazioni?