Il Coro polifonico più antico della città dei Sassi, operante dagli anni 40 nella formazione voci bianche – voci virili, e dagli anni 90 nella formazione a voci miste

Provincia Matera

Città Matera (MT)
Telefono Non indicato
E-mail mail@polifonicamaterana.it
Sito web http://www.polifonicamaterana.it

La Polifonica Materana “Pierluigi da Palestrina” sorge negli anni ’40 nella formazione voci bianche – voci virili, sotto la direzione del Prof. Lucio Marconi e di don Luigi Paternoster, come cappella musicale del Duomo cittadino. Nel 1944 si costituisce in Associazione, affiancando all’attività corale l’organizzazione di vere e proprie stagioni musicali, che continuano tuttora (62^ Stagione).
Sono gli anni del dopoguerra: Matera, come del resto l’intero Paese, sta risvegliandosi, risollevandosi dalle angustie per lungo tempo patite. Momenti difficili e preoccupanti nell’ambito dei quali la nostra Istituzione si inserisce parlando il linguaggio della musica – completamente sconosciuto. Si operava allora in un ambiente dove esisteva il vuoto assoluto sul terreno culturale: eravamo i soli ad occuparci di tali problemi pur in presenza di enormi difficoltà. Ma mercè l’impegno, l’entusiasmo del nostro gruppo corale, Matera, la provincia, la regione possono conoscere i tesori dell’arte musicale. Conoscenze che via via, nel corso degli anni, si irrobustiranno sino a trasformarsi in vero e proprio corredo culturale di quel pubblico che oggi frequenta le sale da concerto, la cui costituzione ed educazione, va sottolineato, è uno dei meriti più importanti della Polifonica Materana.
Nel corso di quasi un trentennio di attività, il Coro ottiene lusinghieri apprezzamenti: pubblica un disco (anni ’60) e vince a Napoli il Primo Premio al Concorso Corale Nazionale indetto dal Ministero della Pubblica Istruzione (1965). Pochi anni dopo, l’attività corale viene sospesa a causa della carenza di voci bianche, ma l’Associazione continua ad occuparsi delle Stagioni musicali, portando a Matera musicisti di fama internazionale.
Nel 1990, l’organista materano Carmine Antonio Catenazzo, spinto dalla passione per la musica corale ed esortato da Mons. Felice D’Ercole (allora Rettore della Chiesa di San Francesco d’Assisi in Matera), rifonda il Coro nel 1990, coadiuvato da alcuni “vecchi cantori” e da un gruppo di giovani appassionati, nella formazione a voci miste.
Da allora, il Coro della Polifonica Materana “Pierluigi da Palestrina” compie un cammino in continua ascesa, affermandosi nel corso degli anni come uno dei cori più apprezzati della regione. All’organico corale si affianca anche una compagine orchestrale da camera, che accompagna il Coro nell’esecuzione del repertorio concertato con orchestra, un “Ensemble vocale” ed una “Schola gregoriana”, denominata “Matheolae Gregorianae Voces”, specializzata nell’esecuzione della musica gregoriana.
Ha effettuato una tournée in Germania (1996) ospite dell’Università del Saarland esibendosi anche nel Duomo di Trier in occasione dell’esposizione della “Tunica Christi”.
Ha effettuato una tournée tra Italia e Germania in collaborazione con il Coro e l’Orchestra dell’Università del Saarland (1997) per l’esecuzione del celeberrimo Requiem KV 626 di W.A. Mozart, della quale è stato pubblicato un CD “live”.
Ha eseguitola Messa dell’Incoronazione KV 317 di W. A. Mozart (1997), sotto la prestigiosa direzione del M° Piero Bellugi.
Si è esibito alla presenza dell’indimenticabile Papa Giovanni Paolo II (2000), in San Pietro in occasione del Giubileo della Basilicata.
Si è esibito via internet in collegamento con Israele e Palestina (Natale 2000), in occasione delle “Giornate mondiali per la pace in Medio-Oriente”.
Ha collaborato con il celebre Prof. Michele Mirabella nella realizzazione di due “Oratori” dedicati al Natale ed alla Pace (2002 – 2005).
Ha partecipato ai Festivals “Duni” edizione 2001 con la Schola Gregoriana, edizione 2002 con il Coro Polifonico, esibendosi sotto la magistrale direzione del M° Nicola Hanselik Samale, edizione 2005 con un programma tematico sull’evoluzione della musica vocale sacra diretto dal M° Catenazzo, edizioni 2006-2009 con la Rassegna “Petra Matrix” e la Schola Gregoriana.
Ha organizzato, per conto del Ministero dei Beni Culturali, un Concerto nell’ambito delle Giornate Europee del Patrimonio 2007.
Ha pubblicato il CD “Ecce Lignum – I Grandi Polifonisti sotto la Croce” (2004), dedicato alla musica vocale sacra ispirata alla “Passione di Cristo”, in occasione dei 60 anni dalla costituzione dell’Associazione. Il CD, che ha riscosso molti apprezzamenti, è tuttora in distribuzione presso le Librerie Paoline di tutta Italia.
Ha partecipato alla Rassegna Internazionale di Musica Sacra “Virgo Lauretana” che si è svolta a Loreto dal 19 al 23 aprile 2006, riscuotendo unanimi consensi di pubblico e di critica.
Ha tenuto innumerevoli concerti in tutta Italia, partecipando anche a numerose Rassegne Corali: IX e XII Rassegna Polifonica Natalizia “L. Murialdo” di Foggia; I Rassegna Nazionale di Cori Polifonici tenutasi al Teatro “Marruccino” di Chieti; I Rassegna di Musica Polifonica “Scholae Cantorum Lucaniae” di Genzano di Lucania; Rassegna Nazionale A.N.S.P.I. di Bari; VII Rassegna Nazionale di Musica Corale di Venosa (Pz); VII Rassegna Nazionale di Serino (AV); Rassegna “Tra antiche mura” di Perfugas (SS); I Concorso Corale “Rotary Club Foggia Capitanata”; I e IV Rassegna di Musica Sacra di Montevergine (Av); X Rassegna Corale “P. Francesco Coletta di Foggia; XI Rassegna “G. Giovannini” di Fermignano (Pu); XXI Rassegna Corale Internazionale “Città di Ciampino”; XVI Rassegna “Coricantando” di Camerino (Mc).
Ha eseguito numerose opere in “Prima Assoluta”, di Autori quali Carmelo A. Bruno, Nicola H. Samale e Pasquale Menchise, ma anche di Autori storici quali Giacomo Lapolla (1843-1925) e don Vincenzo De Tutiis (XVII secolo).
Ha collaborato con Maestri quali Nicola Samale, Vincenzo Perrone, Vito Clemente, Antonio Serrano, Elisabetta Maschio, Giuseppe Basile, Nicola Ventrella; ha collaborato con l’Orchestra Sinfonica della Provincia di Matera ed ha partecipato al 2° ed al 7° Gran Gala “Città dei Sassi” (2001 e 2006), organizzato dalla stessa Istituzione.
Ha partecipato alla trasmissione Mediaset “La domenica del Villaggio”, in diretta da Matera ed ha animato una Santa Messa trasmessa in diretta via Radio sulle frequenze di “Radio Maria”. La trasmissione “Geo&Geo” ha trasmesso le riprese di un suo concerto di Natale, registrate a Matera nel dicembre 2005.
Si è esibito, nell’estate 2008, nelle Basiliche di Santa Rita a Cascia (Pg) e di San Francesco in Assisi (Pg). Nell’estate 2009 ha tenuto un concerto dedicato alla polifonia della Scuola Romana a Palestrina (Rm), alla presenza di autorevoli studiosi di Giovanni Pierluigi da Palestrina. Nel 2010 si è esibito alla presenza del Patriarca Latino di Gerusalemme, Mons. Fouad Twal.
Nel 2010, in occasione dei vent’anni dalla ripresa dell’attività corale, ha pubblicato il CD “Cor Amore”, una raccolta di brani “live” registrati nel corso degli anni di attività.
Dal 2005 organizza la Rassegna Polifonica “Petra Matrix”, che si svolge nello scenario suggestivo delle Chiese Storiche e Rupestri dei Sassi.
Ha ideato la Rassegna “Mater Materie – la Musica, i Luoghi, le Stagioni”, che realizza un connubio tra i riti misterici dell’antica Grecia, la musica e i più significativi luoghi della Città.
E’ stata per molti anni Cappella Musicale presso la Chiesa di S. Francesco d’Assisi in Matera.

Carmine Antonio Catenazzo si è diplomato brillantemente in Organo e Composizione Organistica e in Clavicembalo presso il Conservatorio di Musica “E. R. Duni” di Matera dove ha studiato anche Pianoforte e Composizione. Presso lo stesso Conservatorio ha conseguito on il massimo dei voti il Diploma Accademico di Secondo Livello in Direzione d’Orchestra. Si è perfezionato in Organo con E. Viragh, L. Celeghin e K. Schnorr e in Direzione Corale con B. Zagni.
Ha tenuto numerosi concerti al pianoforte come accompagnatore di cantanti; ha suonato, come basso continuo al clavicembalo e come organista solista sotto la direzione dei Maestri V. Tatrai, C. Desderi, D. Losavio, M. Quaremba, R. Marrone e C. Ciampa. Ha partecipato, come pianista accompagnatore, alle Masterclasses di Canto tenute a Matera dal M° C. Desderi, con il quale ha collaborato anche come Maestro Collaboratore.
Ha effettuato, come organista, una tournée italiana con il Coro dell’Università del Saarland (Germania) diretto dal M° Jürgen Böhme e, come solista, si è esibito a Klarenthal, Dillingen e Saarbrücken.
Ha partecipato come direttore alla realizzazione di un C.D. dedicato agli Autori Lucani del XIX e XX secolo.
E’ Direttore Artistico dell’Associazione Polifonica Materana “Pierluigi da Palestrina” e Maestro del Coro con il quale ha tenuto numerosissimi concerti.
A maggio ‘96 ha effettuato con lo stesso coro una tournée in Germania, ospite dell’Università del Saarland. In qualità di Maestro del Coro ha collaborato con prestigiosi Maestri quali: Jürgen Böhme, Piero Bellugi, Nicola Samale, Giuseppe Basile, Vincenzo Perrone, Antonio Serrano, Elisabetta Maschio e Vito Clemente. Come Maestro del Coro Lirico della Provincia di Potenza ha collaborato con il celebre M° Luis Bacalov e con l’Orchestra ICO della Magna Gracia per la realizzazione della “Messa dell’Incoronazione” di W.A. Mozart e dei “Chichester Psalma” di L. Bernstein.
Ha altresì diretto il Coro della Polifonica Materana in occasione delle “Giornate per la Pace in Medioriente” organizzate dal Comune di Matera in collegamento diretto Via Internet con Israele e Palestina; in un Oratorio di Natale che ha visto la prestigiosa presenza del Prof. Michele Mirabella; nelle “Prime Esecuzioni Assolute” di opere di autori quali Carmelo A. Bruno, don Vincenzo de Tutiis (XVI sec.); in una diretta radiofonica da Matera di “Radio Maria”; nella diretta TV da Matera della trasmissione Mediaset “La domenica del Villaggio”; nelle riprese effettuate a Matera nel Natale 2004 dalla trasmissione “Geo&Geo”; alla Rassegna Internazionale di Musica Sacra “Virgo Lauretana” a Loreto (An) 2006.
Con lo stesso coro ha pubblicato nel 2004, un cd tematico dedicato alle composizioni polifoniche ispirate alla Passione di Cristo, “Ecce Lignum – I grandi polifonisti sotto la Croce”.
Ha curato, per conto del Festival Duni, la revisione critica dell’opera “Catone in Utica” di Egidio Romualdo Duni, su libretto di Pietro Metastasio, eseguita in Prima Esecuzione Moderna nell’agosto 2005, nell’ambito del Corso di Formazione per interpreti di musica barocca organizzato dal Festival Duni e dalla Regione Basilicata.
Per conto dello stesso Festival ha curato nel 2008 la revisione critica dell’opera “Nerone” di Egidio Romualdo Duni, presentato in prima esecuzione moderna nell’ambito delle celebrazioni per il terzo centenario della nascita del compositore materano (1708 – 2008).
Per conto del “Festival Latilla” ha curato la revisione critica delle opere “La finta cameriera” e “Amor Artigiano” di Gaetano Latilla. Per lo stesso festival ha diretto le opere rossiniane “La Cambiale di Matrimonio” e “Il Signor Bruschino”.
E’ stato dal 1981 al 1998 Organista e Maestro di Cappella presso la Chiesa di S. Francesco d’Assisi in Matera.
E’ delegato regionale per l’A.I.S.C. – Associazione Italiana Santa Cecilia.
E’ docente titolare nei corsi ordinari e di secondo livello e componente del Consiglio Accademico presso il Conservatorio di Musica “Egidio Romualdo Duni” di Matera.

Valutaci e scrivi una Recensione

Il tuo voto per questa scheda

angry
crying
sleeping
smily
cool
Sfoglia

Si consiglia di rivedere una lunghezza di almeno 140 caratteri

Accetti i nostri Termini e condizioni per pubblicare questa recensione?

Accetti i nostri Termini e condizioni per l'invio di queste informazioni?

La tua richiesta è stata inviata con successo.

building Vuoi amministrare questa scheda? Richiedilo adesso! Richiedilo adesso!

Richiedi questo elenco

Accetti i nostri Termini e condizioni per la pubblicazione di queste informazioni?