In genere si canta a 4 voci.
Lo strumento più usuale è l’organo, ma si è fatto anche uso di chitarre, clarinetto, batteria elettroacustica, percussioni, armonica e basso elettrico.

Provincia Foggia

Città Ascoli Satriano (FG)
Telefono Non indicato
E-mail parrocchiaslucia@genie.it
Sito web Non indicato

Il coro diventa una realtà affermata il 5 maggio del 1997, dopo che per anni si erano avvicendati diversi musicisti nella sua direzione.
L’idea di creare un coro finalmente duraturo nella nostra parrocchia nacque quasi contemporaneamente dalla catechista dei giovani Filomena Flagella e dal diacono don Michele Peruggino.
Dopo una partenza in contemporanea dei due cori, viene deciso di unificarli, e con essi vengono integrati cantori e musicisti. Presto gli ideatori dei primi due cori decidono di ritirarsi dalla loro direzione per far spazio ai musicisti Gianmichele Cautillo, Alessandro Coletta (chitarra) e Pasquale Roccia (tastiera). Presto anche Pasquale sarà costretto ad allontanarsi dalla vita del coro, per motivi di studio, e il coro dovrà andare avanti per un po’ con sole chitarre.
Dopo poco Gianmichele assume la piena direzione del coro. Egli studia chitarra nel conservatorio.
In seguito verrà chiamato a suonare la tastiera Paolo Carlucci, che studia pianoforte in conservatorio.
In occasione della festa di santa Lucia del 1999 il coro diventa polifonico a tre voci (due femminili e una maschile) e in questa occasione viene introdotto l’uso della fisarmonica a bocca (suonata da Paolo).

Il 4 aprile del 2000 l’emittente radiofonica Radio Maria trasmette l’esibizione canora del coro in occasione del rosario e dei vespri.

Presto l’associazione di volontariato anspi donerà alla parrocchia un organo elettrico.
Tra i musicisti si aggiunge Potito Balzano, primo clarinetto nella banda comunale; dopo poco, però, si ritirano dal coro Paolo e Alessandro.
Gli unici musicisti rimasti, Gianmichele e Potito, saranno costretti ad avvicendarsi a volte a suonare l’organo, a volte il proprio strumento (rispettivamente chitarra e clarinetto).
Sporadicamente hanno contribuito a suonare nel coro Potito Mastrullo (batteria elettroacustica) e Pasquale Giannetta (percussioni; anche lui suona nella banda comunale).
Nell’estate 2002 Gianmichele sarà costretto a lasciare la direzione del coro per motivi di studio e verrà sostituito da Romolo Bruno (iscritto al primo anno di canto nel conservatorio).
[Per la situazione attuale vedere le note]

Valutaci e scrivi una Recensione

Il tuo voto per questa scheda

angry
crying
sleeping
smily
cool
Sfoglia

Si consiglia di rivedere una lunghezza di almeno 140 caratteri

Accetti i nostri Termini e condizioni per pubblicare questa recensione?

Accetti i nostri Termini e condizioni per l'invio di queste informazioni?

La tua richiesta è stata inviata con successo.

building Vuoi amministrare questa scheda? Richiedilo adesso! Richiedilo adesso!

Richiedi questo elenco

Accetti i nostri Termini e condizioni per la pubblicazione di queste informazioni?